Europeo o Soriano?

di Silvia Lupi   .   10/06/2010

Il gatto comune

Europeo o Soriano?

Lo standard
.......................................................................................................................................................................................
Origine:   Europa
Categoria:   Pelo corto
Corporatura:   Corpo robusto e muscoloso di taglia da media a grande.
Peso:   In genere molto variabile va dai 3,5 ai 5,5 Kg.
Testa:   Piuttosto larga e rotonda, con naso dritto; la fronte con leggera depressione a livello degli occhi.
Occhi:   tondi, spaziati e leggermente obliqui
Orecchie:   taglia media, ben spaziate tra loro e dritte; arrotondate alle estremità possono avere in punta dei ciuffetti di pelo
Arti:   forti e solide, di media lunghezza con piedi forti, robusti e forma arrotondata
Coda:   lunghezza media, più grossa alla base e poi si assottiglia
Pelo:   corto e lucido, abbastanza folto e con sottopelo
Colori:   sono svariati, il più comune è il tigrato (tabby); si distinguono le varietà bianco, nero grigio, argento (silver), rosso, rosso e nero (squama di tartaruga) e tutte le varianti contenenti il bianco tra cui il tricolore ma solo nelle femmine.
.......................................................................................................................................................................................

Storia
Discendente dal Felis silvestris libica nordafricano, pare essere la razza che discende più direttamente dall’antico gatto egizio. I Fenici ebbero un ruolo importante nella sua diffusione in Europa. Il riconoscimento ufficiale è avvenuto nel 1980 a opera della Federazione Internazionale Felina. È il gatto più diffuso in Europa e negli Stati Uniti. La varietà più conosciuta e quella con mantello tigrato, comunemente detto Soriano.

Carattere
Intelligente, curioso e dotato di uno spiccato istinto predatorio che, in cattività, si esprime con salti, corse e “agguati”. È comunque affettuoso e coccolone, ma solo quando lo decide lui. Le femmine in genere sono più affettuose.

Ambiente ideale
Essendo un gatto molto attivo, avrebbe bisogno di un giardino. Vive comunque bene anche in appartamento, a patto che lo si faccia giocare e gli si fornisca tutta una serie di giochi e attrezzi per fare attività fisica, altrimenti il rischio è un gatto apatico e sovrappeso. Sono moderatamente addestrabili, ma solo con un grande impegno e un profondo rapporto di confidenza.

Cura e salute
Robusto e di buona costituzione, in genere non ha grossi problemi di salute. Basta spazzolarlo una volta alla settimana e 2/3 volte durante la muta, quando è bene usare anche un guanto di gomma per asportare il pelo morto.

La razza in pillole
• Intelligente, curioso e dotato di uno spiccato istinto predatorio.
• Affettuoso e coccolone, ma solo quando lo decide lui.
• Vive bene in appartamento, a patto che possa sfogarsi con giochi e attrezzi per fare attività fisica.
• Robusto e di buona costituzione, in genere non ha grossi problemi di salute.
• Basta spazzolarlo una volta alla settimana e 2/3 volte durante la muta.

La scelta del cucciolo
• Rivolgersi sempre a un allevamento di comprovata serietà
• Non deve essere preso prima dei due mesi d’età, tempo necessario per l’apprendimento
e la socializzazione con la madre e i fratellini
• L’ambiente dell’allevamento deve essere ricco di stimoli
• Il cucciolo deve essere vivace, curioso nei confronti dell’uomo, con pelo lucido
e setosi, occhi e narici pulite, pancia morbida al tatto e non gonfia

Cerchi un cucciolo di Soriano?
Vai alla sezione Indirizzi Utili, accedi e trova l'allevatore più vicino a te.

 

0 commenti

Nessun commento per questo articolo.