blog

I bambini contro l'abbandono

di Marco Moresco   .   19/07/2012

I bambini contro l'abbandono

“Le vacanze? Solo una brutta storia. Povero me!”. È il pensiero dello sfortunato cane di uno dei tanti disegni destinati ad essere inseriti nella “mostra- antiabbandono”.

“Quando fate le cose cattive, la pagate!” è il messaggio che lancia la piccola Serena protagonista dello “spot anti-abbandono” realizzato da una scuola elementare della Magliana e trasmesso da Bau Boys poco prima del grande esodo estivo.

“Non importa la distanza, gli animali ci devono sempre seguire in vacanza! bauboysnonliabbandona” è il “tweet” di uno dei tanti Bau-Follower

La Community degli amanti degli animali ha risposto con grande entusiasmo alla campagna di sensibilizzazione lanciata durante l’estate da Bau Boys in collaborazione con “Allegra yes I am”, il progetto di comunicazione a cura di Fabiana Grasso, Antonella Tomaselli e Gaia Animali & Ambiente. Il fenomeno dell’abbandono però purtroppo è un’usanza diffusa durante tutto l’anno. E l’abbandono non è solo un atto di grande insensibilità, ma rappresenta un grosso danno per la società. Ed è per questo che l’iniziativa prosegue.

I bambini, grandi sostenitori della campagna estiva, con le loro classi  possono continuare a spedire i disegni fino al 16 novembre. Le classi che aderiscono all’iniziativa devono fare emergere dai disegni quello che rappresenta l’abbandono: un atto crudele nei confronti di un essere buono, ma anche un danno per la società. L’abbandono è un reato, incrementa il randagismo, causa incidenti stradali, alimenta la zoomafia ed un costo per lo Stato.

I bimbi sono inoltre invitati a scrivere sui disegni una breve poesia o frase che esorti gli adulti a non abbandonare mai. L'obiettivo di questa iniziativa é di utilizzare i lavori dei piccoli creativi per realizzare una mostra in grado di toccare il cuore degli adulti. La mostra verrà allestita poco prima del Natale, un periodo dell’anno durante il quale ancora troppo spesso si tende a regalare un “pet” come se fosse un oggetto, non curandosi del fatto che l’acquisto di un animale rappresenta un impegno per la vita.

I piccoli d’Italia fino al 16 novembre hanno l’opportunità di dare sfogo alla loro creatività per fare in modo che nessun cane debba più pensare “Le vacanze? Solo una brutta storia. Povero me!”. Tutte le informazioni per diventare protagonisti di questa importante azione di sensibilizzazione si trovano sul sito www.baubouys.tv.

0 commenti

Nessun commento per questo articolo.
Argomenti e articoli correlati